frfrfr
JCall raggruppa cittadini ebrei europei e amici di Israele che aspirano ad una pace in Medio Oriente sulla base di un accordo fra israeliani e palestinesi secondo il principio di “due stati per due popoli.
David Chemla
107 Articles0 Comments

L’appello di J-Link contro l’annessione : primi risultati

Spinti da una spontanea consonanza di intenti, sotto l’egida di J-Link uno spettro di organizzazioni ebraiche progressiste, alcune importanti e con una solida storia alle spalle, altre più piccole – una minoranza nell’ebraismo mondiale ma una voce coesa di ebrei…

L’annessione mette in pericolo la sicurezza e la democrazia di Israele. Un appello al mondo ebraico

Maggio 2020 Cari amici e colleghi, Come membri e sostenitori di J-Link, la rete internazionale  delle organizzazione ebraiche  progressiste,  vogliamo condividere la nostra profonda preoccupazione, avvalorata dalle analisi di esperti diplomatici e di sicurezza , riguardo all’intenzione di Israele di…

L’annessione mette in pericolo la sicurezza e la democrazia di Israele. Appello ai membri e sostenitori di J-Link

Cari amici e colleghi, Come membri e sostenitori di J-Link, la rete internazionale  delle organizzazione ebraiche  progressiste,  vogliamo condividere la nostra profonda preoccupazione, avvalorata dalle analisi di esperti diplomatici e di sicurezza , riguardo all’intenzione di Israele di procedere con…

J-Link Rete ebraica progressista internazionale

La rete internazionale comprende organizzazioni ebraiche attive negli Stati Uniti,   Canada,   paesi d’Europa, America Latina, Sud Africa e Australia. Insieme ad organizzazioni israeliane intendiamo cooperare per esprimere una voce comune in sostegno alla democrazia, al pluralismo religioso ed a una…

J-LINK agli ebrei di Israele e del mondo contro l’annessione : se non ora, quando ?

In  “Una rete mondiale della sinistra ebraica” (HK, dicembre 2019 )  riferivo di  un tentativo di dare vita ad una  rete mondiale dell’ebraismo progressista,  un’esigenza esistenziale indifferibile in un frangente difficile per l’ebraismo mondiale, in Israele e  nella Diaspora.  Questo…

Israele e Palestina al tempo dell’epidemia

La  pandemia di Covid 19 ha colpito anche il Medio Oriente :  in quel piccolo lembo di terra contesa che va dal Mediterraneo al Giordano in cui convivono, avviluppati in un conflitto irrisolto e lacerante, circa 6,7 milioni di ebrei…

La pandemia unisce e divide israeliani e palestinesi

La pandemia di Covid-19ha colpito anche il Medio Oriente. In quel piccolo lembo di terra contesa che va dal Mediterraneo al Giordano in cui convivono, avviluppati in un conflitto irrisolto e lacerante, circa 6,7 milioni di ebrei israeliani e un numero quasi…

Distinguere fra lo stato di Israele e gli insediamenti israeliani nei territori occupati è un’esigenza irrinunciabile

Mentre l’Amministrazione americana, attraverso le dichiarazioni del Segretario di stato Pompeo, dichiara che gli insediamenti israeliani nei territori occupati non sono “illegali”, Jcall – l’associazione di ebrei europei impegnata nel sostegno alla soluzione a due stati del conflitto israelo-palestinese  approva…

Antisemitismo, vecchi stereotipi e nuove paure

Un invito ad agire, dopo i fatti di Halle All’inizio del 2019 (Affari internazionali, febbraio 2019) avevamo sottolineato il risorgere inquietante di sentimenti e atti diretti contro individui ed istituzioni ebraiche negli ultimi anni in più paesi d’Europa : omicidi,…

(DI)SPERARSI PER LA PACE

Lunedì 1 luglio ore 21.30 Spazio Apollo* 11 presenta in anteprima romana (DI)SPERARSI PER LA PACE un film di Daniel Friedmann Hope(lessness) for Peace – (Dès)espoirs de Paix VERSIONE ORIGINALE CON SOTTOTITOLI INGLESI Francia, 2019, 67’ introduce GIORGIO GOMEL (JCALL,…

Lettera aperta al Ministro Salvini

La visita del Ministro degli Interni Salvini in Israele ci ha indotto, in quanto ebrei italiani, ad assumere una posizione ferma su un tema più generale che concerne i rapporti del governo d’Israele con partiti e movimenti di estrema destra…

Europa, basta antisemitismo

Episodi di antisemitismo – omicidi, aggressioni fisiche, insulti e minacce nei media, profanazioni di luoghi di culto e cimiteri ebraici  – segnano un risorgere preoccupante in più paesi d’Europa. In Francia, dopo i picchi del 2014-15 e un regresso nei…

Condanna dell’ aggressione antisemita contro Alain Finkielkraut

JCall Italia guarda con preoccupazione e condanna con forza l’atto di aggressione antisemita diretto contro Alain Finkielkraut ieri a Parigi. Finkielkraut  è stato uno dei primi firmatari dell’ Appello  alla ragione con cui Jcall è  nata  nel 2010 ed è da sempre…

Amos Oz profetico : da “In terra d’Israele” a “Giuda”

“Essere un popolo libero” : questa aspirazione deve risuonare nei nostri cuori fintanto che non abbiamo perduto la nostra umanità. Siamo costretti ora a dominare un popolo che non vuole essere dominato da noi… Più breve sarà l’occupazione, meglio per…

Salvini, l’internazionale sovranista e Israele

La missione in Israele del ministro degli Interni italiano si è conclusa come previsto: Salvini si è recato allo Yad Vashem dove ha dichiarato il proprio impegno che i crimini della Shoah non si ripetano, e il primo ministro Netanyahu…

JCALL

Copyright 2021 - JCall - Webdesign by Aryup.com