JCall condanna il crimine efferato perpetrato ieri mattina alla sinagoga Kehilat Bnei Torah di Gerusalemme.

Esprimiamo la nostra solidarietà alle famiglie in lutto, auguriamo ai feriti un pronto recupero e ci stringiamo al popolo e allo stato di Israele così duramente colpiti.

 

A coloro che invocheranno questo orribile attentato come alibi per opporsi alla ripresa dei negoziati fra Israele e i palestinesi ricordiamo cosa disse Yitzhak Rabin di cui abbiamo appena pochi giorni fa ricordato l’assassinio : “Dobbiamo combattere il terrorismo come se non ci fosse un processo di pace e dobbiamo proseguire questo processo come se non ci fosse il terrorismo.”

Lascia un commento