frfrfr
JCall raggruppa cittadini ebrei europei e amici di Israele che aspirano ad una pace in Medio Oriente sulla base di un accordo fra israeliani e palestinesi secondo il principio di “due stati per due popoli.
Israele, tra democrazia ed etnocentrismo

Dopo anni di dibattito dalla sfera dell’accademia e della riflessione filosofica all’agone politico e un lungo e controverso iter parlamentare, la Knesset ha approvato in luglio con 62 voti a favore e 55 contro la “legge della nazione”, una legge…

Israele: la nuova legge e lo Stato ebraico e democratico

Dopo anni di dibattito dalla sfera dell’accademia e della riflessione filosofica all’agone politico e un lungo e controverso iter parlamentare, la Knesset ha approvato con 62 voti a favore e 55 contro la ‘legge della nazione’, una legge fondamentale con…

Appello urgente contro la violenza in Medio Oriente

Il seguente appello è stato pubblicato ne La Repubblica, L’Espresso online, Il Manifesto nei giorni scorsi. Ne hanno dato notizia tra gli altri organi di informazione: il Corriere della Sera, Pagine Ebraiche, Riforma.it, Fahrenheit di Radiotre, Avvenire. L’appello e tutte…

Striscia di Gaza: Israele, Hamas e i palestinesi

Errori ed orrori lungo i confini fra Israele e la striscia di Gaza, retta dispoticamente dal governo di Hamas, nelle proteste di massa organizzate sotto l’egida della ‘Marcia del ritorno’ il 30 marzo, che nei propositi dei promotori dovranno rinnovarsi…

Israele, un disastro che incombe

Questo lungo intervento di Bruno Segre, che descrive la storia recente e i problemi di Isreaele, della Palestina e di quel pezzo di mondo, è stato pubblicato in due parti sul numero 48 e 49 de “Gli asini”: acquista i numeri e abbonati per…

Gli ebrei italiani e Israele

Una radiografia degli umori e atteggiamenti degli ebrei italiani riguardo a Israele non è semplice. E’ un esercizio che manca di rigore scientifico. Non esistono, infatti, statistiche o sondaggi di opinione affidabili sul tema. Non vi è d’altra parte una…

Piano di espellere decine di migliaia di rifugiati : un appello di JCall al Primo Ministro di Israele

   Alla Presidenza dell’UCEI    Al Consiglio dell’UCEI    Alle Comunità ebraiche italiane    Alla stampa ebraica italiana  (con preghiera di pubblicazione)    JCall Italia  ha promosso, insieme alle analoghe associazioni in più paesi d’Europa e a molte organizzazioni ebraiche…

Gerusalemme capitale: l’unilateralismo e il futuro dei due Stati

Gerusalemme capitale d’Israele – proclama Donald Trump unilateralmente –. pur affermando nel prosieguo del suo discorso che gli Stati Uniti “non intendono assumere una posizione sulle questioni relative allo status definitivo [del conflitto israelo-palestinese], inclusi i confini specifici della sovranità…

La campagna SISO – Save Israel, stop the occupation – in Israele, Italia e mondo

Come premesso in un mio articolo su Ha-Keillah (maggio 2017) , la campagna promossa dall’Appello di oltre 500 israeliani agli ebrei del mondo per un’azione comune e coesa al fine di una soluzione negoziata del conflitto israelo-palestinese che contempli la…

JCall in Israele e Palestina : un seminario itinerante, discutendo del conflitto

Come già  nel 2013,  circa 50 ebrei di più paesi d’Europa in viaggio fra Israele e i territori, per dieci giorni densi di visite e incontri, ansiosi di ascoltare voci, comprendere opinioni e inquietudini, dibattere circa le prospettive di ripresa…

In Israele con JCall: un viaggio indimenticabile

JCall è un’organizzazione ebraica europea, che, sul modello della consorella americana JStreet, intende sensibilizzare le comunità sui problemi di Israele, ed in particolare  sullo stallo del processo di pace fra Israele ed ANP. L’obiettivo principale è quello di far ripartire…

Disturbare la pace ? (1)

Ringrazio Confronti – una vitale rivista di dialogo interculturale – e l’Università del Mediterraneo di Roma, associazioni copromotrici con Jcall Italia della proiezione di oggi. Il documentario del regista americano Stephen Apkon, presentato per la prima volta al Jerusalem Film…

Us and the others: Jewish universalism

In Shimon Peres’s funeral ceremony last October in Jerusalem, Tsvia Walden, Shimon’s daughter,  not only recited Kaddish according to the egalitarian practice of Reform Judaism but she added  to the original text,  ending with “Oseh shalom bimromau hu berahamau ya’aseh…

JSTREET , Israele e Palestina, ma anche l’America funesta di Trump

Negli ultimi giorni di febbraio Jstreet ha riunito a Washington nel suo incontro quasi annuale oltre 3000 partecipanti, un record nei suoi otto anni di esistenza, di cui oltre 1000 studenti.  Un impegno politico e organizzativo che riflette in parte…

A 50 anni dai Sei Giorni, l’altra Israele chiede la fine dell’occupazione

Con l’avvicinarsi lento e inesorabile di quei sei giorni di cinquant’anni fa che sconvolsero il Medio Oriente e un po’ anche il mondo, credo sia davvero impossibile non affrontare il significato storico e una lettura attuale della guerra voluta dai…

JCALL

Copyright 2021 - JCall - Webdesign by Aryup.com